Vai al contenuto principale
Armani.com
AUTHENTICITY
ArmaniCertilogo

Qualità e sicurezza del prodotto rappresentano un preciso impegno del Gruppo Armani verso i propri clienti. È quindi un diritto fondamentale del consumatore ottenere tutte le garanzie che il capo acquistato sia autentico e possieda tutte le caratteristiche che l’autenticità garantisce. A partire dalla stagione autunno inverno 2018-2019, il Gruppo Armani ha adottato, per i prodotti di abbigliamento delle linee Emporio Armani ed EA7, una nuova soluzione di Brand Protection, che sarà estesa progressivamente a tutte le linee, per difendere i consumatori e il Gruppo dalla contraffazione. Certilogo è uno speciale codice di riconoscimento apposto su ciascun capo: chiunque potrà accedere – da PC, tablet o smartphone, – al servizio di certificazione Certilogo e verificare l’autenticità del prodotto. Il servizio, immediato e facile da utilizzare, è disponibile in otto lingue ed è attivabile sia prima che dopo l’acquisto, anche per prodotti acquistati online.


Verifica l’autenticità del tuo capo qui:
www.certilogo.com

Torna su
Cliccando il tasto “Iscriviti", dichiari di avere un'età maggiore di 16 anni e presti il tuo consenso al trattamento dei tuoi dati personali per ricevere newsletter e altre comunicazioni pubblicitarie da parte di Giorgio Armani nella tua casella di posta elettronica. I tuoi dati saranno conservati per tutto il tempo necessario al raggiungimento della finalità per cui sono stati raccolti; puoi in ogni momento revocare il consenso che hai dato, senza che ciò pregiudichi la liceità del trattamento realizzato prima della revoca. Il Titolare del trattamento è Giorgio Armani, Via Borgonuovo 11, 20121 Milano; il Responsabile della Protezione Dati può essere contattato a: dpo@giorgioarmani.it. Puoi esercitare i tuoi diritti (art. 15 e ss GDPR), tra cui il diritto di accesso ai dati, di opposizione al trattamento, diritto alla cancellazione, alla portabilità e/o chiedere maggiori informazioni scrivendo a privacy@giorgioarmani.it. Puoi altresì presentare un reclamo all'autorità di controllo. Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy.